La rettifica della ARERA già AEEG
22.01.18

Refuso nella delibera dell'Autorità ma eVISO se n'era già accorto

Oggi vi raccontiamo un piccolo episodio, che riteniamo significativo per dimostrare il lavoro di "sentinelle silenziose" svolto all'interno degli uffici eVISO.

Il 21 dicembre scorso l’AEEG ha pubblicato le tariffe 2018. 

Tra le novità introdotte, anche un aumento nel calcolo delle penali per energia reattiva, per la Bassa e per la Media Tensione.

Analizzando la delibera, il team Energy Intelligence eVISO ha notato un parametro anomalo, che inseriva la penale per Energia Reattiva anche in fascia F3, dove fino ad oggi la penale era pari a zero.

Un aumento voluto o un refuso?

Non essendo sopraggiunta una rettifica nei giorni a venire, l'8 gennaio 2018 eVISO ha chiesto ufficialmente spiegazioni all'Autorità mettendo in evidenza l'anomalia.

Il 10 gennaio 2018 l'AEEG, due giorni dopo la mail del nostro team, ha emesso una delibera di chiarimento sul tema, spiegando che si è trattato di un errore materiale nella compilazione della tabella.

Anche i siti di settore, che avevano preso per buona la notizia dell'aumento in fascia F3 si sono affrettati a correggere il tiro, e a rivedere le considerazioni sugli aumenti tariffari.

Grazie alla pronta correzione del testo sono stati dunque evitati errori di calcolo, che avrebbero pesato sulle bollette di tutte le aziende italiane interessate, indipendentemente dal fornitore.