Bloomberg cita Gianfranco Sorasio CEO eVISO
14.12.17

Shock sul mercato elettrico: Inchiesta Bloomberg apre con l’opinione di Gianfranco Sorasio - eVISO

L'agenzia stampa Bloomberg di New York, tra le più note al mondo tra quelle che si occupano di temi economici, politici e finanziari, ha pubblicato giovedì 14 dicembre 2017 sulla sua edizione Europea una inchiesta sulla situazione dei mercati energetici italiani, aprendo con una citazione dell'ing. Gianfranco Sorasio, CEO eVISO

Nell'articolo firmato da Kelly Gilblom e Chiara Albanese, dal titolo "Italy's Enron Moment? Crackdown Leaves Power Market in Turmoil" si analizzano i possibili scenari del settore dopo alcuni recenti scossoni, causati da operatori che hanno comunicato da un giorno all'altro a clienti di grosso calibro (come le unità italiane di Coca Cola, Vodafone o la Fincantieri), che avrebbero dovuto trovarsi un nuovo operatore, a condizioni meno vantaggiose di quelle precedenti. 

“Nei prossimi mesi vedremo tre cose: bancarotte, fusioni e CEO che perderanno il loro lavoro" dice Gianfranco Sorasio, chief executive offficer del fornitore energetico eVISO Srl. “Il mercato italiano è in subbuglio”.

L'inchiesta si apre dunque con le parole di Gianfranco Sorasio, CEO eVISO, che esprime le sue valutazioni sui possibili scenari futuri. I tre potenziali scenari di evoluzione erano stati descritti ad ottobre 2017 da Sorasio su LinledIn, in un articolo con migliaia di followers.

Bloomberg ha ripreso il pensiero di Sorasio per descrivere quando sta accadendo, evidenziando possibili rischi e analogie con il caso Enron, capostipite dei fallimenti finanziari che hanno segnato l'economia USA nel 2002.

Nel resto dell'articolo si leggono alcuni casi concreti verificatisi in questi mesi, con operatori fuori dal mercato e grandi aziende costrette a trovarsi un nuovo fornitore a nuove condizioni contrattuali.

L'occhio lungo dell'agenzia stampa, da sempre attenta ai temi chiave dell'energia e della finanza, si è posato sul mercato elettrico italiano, scegliendo proprio l'AD eVISO in qualità di esperto del settore.