bollette di settembre ordinarie
14.09.20

Bollette di settembre: terminate le agevolazioni del Decreto Rilancio

A partire dai consumi registrati nel mese di agosto (fatturati nel mese di settembre 2020), le bollette emesse da eVISO tornano ad essere calcolate secondo i criteri ordinari. È terminato infatti il periodo di riduzione della spesa previsto dal cosiddetto Decreto Rilancio, reso operativo dalla delibera ARERA 26 maggio 2020 190/2020/R/eel.

In sostanza il Decreto stabiliva che per i mesi di maggio, giugno e luglio le utenze elettriche in bassa tensione ad uso non domestico con potenza superiore ai 3 kW avrebbero avuto diritto alla riduzione della spesa relativa al trasporto e gestione del contatore e agli oneri generali di sistema, in particolare attraverso l’azzeramento della quota potenza e l’applicazione di una quota fissa ridotta, equivalente a quella per potenza impegnata di 3 kW.

Agevolazione terminata: quote ordinarie nelle bollette di settembre

Dalla emissione delle bollette di settembre (relative ai consumi di agosto 2020) tornano ad essere applicate le quote ordinarie, mentre rimane inalterato il calcolo relativo a quota energia, che non subisce quindi alcun aumento.
Le bollette di settembre dunque avranno la parte relativa a questi oneri calcolata a costo pieno, come previsto dalla legge, e potranno in alcun casi risultare superiori in maniera significativa rispetto agli ultimi tre mesi.