bonus energia
10.12.18

Bonus Elettrico

Il Bonus Sociale Luce è uno sconto in bolletta per sostenere le famiglie in condizione di disagio economico o fisico.

È stato introdotto dal Governo nel dicembre 2009 e garantisce un risparmio sulla spesa annuale per l’energia elettrica.

Possono ottenere il bonus i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica che abbiano una di queste caratteristiche:
- appartengano ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro;
- appartengano ad un nucleo famigliare con più di 3 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
- siano titolari di Social CARD:
- siano clienti in condizione di disagio fisico (es. persone che utilizzano apparecchiature medico-terapeutiche elettriche per il mantenimento in vita).

Ogni nucleo famigliare con i requisiti, può richiedere per disagio economico sia il bonus per la fornitura elettrica che per la fornitura gas.

Come si presenta la domanda?

La domanda va presentata presso il Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane) utilizzando gli appositi moduli, reperibili anche sul sito dell’autorità ARERA e sul sito www.bonusenergia.anci.it , in specifico nella sezione DOCUMENTAZIONE.

Per corredare la richiesta sarà necessario fornire anche il codice POD (identificativo del punto di consegna dell'energia), codice composto da lettere e numeri, che inizia con IT e si trova indicato in bolletta.

L'importo del bonus verrà scontato direttamente sulla bolletta elettrica, suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.