COVID informazioni sul pagamento bollette
17.03.20

Covid-19 Informazioni sul pagamento delle bollette

L’emergenza Coronavirus ha cambiato in modo repentino le nostre vite e quelle delle attività produttive. Tra le difficoltà anche quella di reperire le informazioni chiare per orientarsi in questo momento delicato.

eVISO sta seguendo con molta attenzione gli aggiornamenti normativi che riguardano il mondo dell’energia: qui cercheremo di fare il punto e chiarezza su alcuni dubbi, rispondendo ad alcune domande che ci sono arrivate in questi giorni sul pagamento delle bollette, facendo riferimento a quanto deciso dalle Autorità in materia.


Ultimo aggiornamento articolo in data 19 marzo 2020 

Decreto "Cura Italia": al momento nessuna sospensione

Ad oggi non è stata presa alcuna decisione dal Governo e dagli enti preposti circa la sospensione dei pagamenti delle utenze di luce, gas, acqua e rifiuti per cittadini e imprese.

La sospensione dei pagamenti non figura tra le misure prese per contrastare gli effetti economici dell’epidemia da coronavirus (Decreto cosiddetto “Cura Italia” del 16 marzo 2020), dove sono invece contenute altre importanti misure a sostegno delle imprese.

Rimangono pertanto regolari l’emissione delle bollette e i pagamenti.
 

Bloccati i distacchi per morosità

Tra i provvedimenti presi dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), si conferma il blocco dei distacchi per morosità.
L’ARERA ha stabilito di rinviare dal 10 marzo al 3 maggio le procedure di distacco per i clienti morosi. Per le bollette elettriche, la misura riguarda tutti i clienti in bassa tensione.
 

Stop solo per gli 11 comuni della "prima" zona rossa

Lo Stop dei pagamenti di cui si è sentito parlare, era stato deciso nel decreto legge n.9, approvato venerdì 28 febbraio dal Consiglio dei ministri, che decretava la sospensione delle bollette di luce, gas, acqua e rifiuti fino al 30 aprile solamente per i Comuni che per primi sono stati colpiti dal contagio, l’originaria “zona rossa”. Si tratta di dieci Comuni in Lombardia (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini) e una in Veneto (Vo’). Per questi comuni è sospeso anche il pagamento del Canone RAI. Il provvedimento NON E' STATO ESTESO alla successiva zona arancione come previsto dal DPCM 09 marzo 2020, ovvero a tutta ITALIA. Lo confema anche ARERA, con Delibera 17 marzo 2020 n. 75/2020/R/com.

Nei prossimi giorni si attendono novità in merito, che comunicheremo tempestivamente sul nostro sito www.eviso.it.
 

Per parlare con eVISO

Per ulteriori informazioni o per parlare con i nostri uffici preposti ai pagamenti, potete contattare il numero di centralino 0175 44648, e selezionare 1 (eVISO) e 3 (assistenza pagamenti e contabilità).