Credito imposta decreto aiuti ter e quater
21.12.22

Credito d’imposta energia: cosa prevede il Decreto Aiuti ter e quater

Con il Decreto Aiuti ter e quater, il contributo sotto forma di credito d’imposta per l’acquisto di energia, è stato ampliato e rimodulato.

Con gli ultimi provvedimenti adottati, il credito d’imposta è stato:

  • esteso all’acquisto di energia nei mesi di ottobre, novembre 2022 (Aiuti ter) e dicembre (Aiuti quater), ovvero nel quarto trimestre 2022
  • esteso anche alle imprese non energivore titolari di contatori con potenza disponibile pari ad almeno 4,5 kW
  • innalzato al 30% per le imprese non energivore (al 40% per le altre tipologie di imprese: energivore, gasivore e non gasivore).

Il requisito per ottenere il credito è aver subito un incremento del 30% della spesa per la componente energia fra il terzo trimestre 2022 e gli stessi mesi del 2019 (luglio, agosto, settembre).

Il cliente potrà usufruire del credito d’imposta relativo al quarto trimestre 2022 entro il 30/06/2023.

Come acquisire le informazioni necessarie a beneficiare del credito?

Come prescrive la Delibera 06 dicembre 2022 669/2022/R/com e in linea con i precedenti decreti, il venditore di energia elettrica è tenuto a inviare al cliente finale, su richiesta ed “entro sessanta giorni dalla scadenza del periodo per il quale spetta il credito d’imposta” una comunicazione tramite posta certificata con il calcolo necessario a verificare se si ha diritto al credito e l’entità della detrazione.

Il vantaggio per i clienti eVISO

Se sei cliente eVISO e hai diritto a questo beneficio, riceverai entro la fine di gennaio 2023 per il credito relativo ai mesi di ottobre e novembre 2022 ed entro la fine di febbraio 2023 per il mese di dicembre 2022 tutte le informazioni necessarie per richiederlo.