07.05.21

eVISO entra nella classe di solidità con rating A3.1 safety

eVISO comunica che Cerved Rating Agency ha aggiornato il rating di Eviso S.p.A. da B1.1 (equivalente a BBB+/BBB di S&P’s e FITCH e Baa1/Baa2 di MOODY’S) a A3.1 (equivalente a A- di S&P’s e FITCH e A3 di MOODY'S).

Continua il processo di crescita della società di Saluzzo che dalla prima emissione del rating avvenuta il 21 novembre 2015 ha sempre dimostrato un costante miglioramento fino a raggiungere questo ulteriore upgrade che la porta in Classe A.

Le motivazioni espresse dall’agenzia nell’inserire eVISO nella CLASSE DI RATING in area SAFETY scaturiscono dal track record economico-finanziario della Società, confermato anche dall’analisi dei risultati del primo semestre 2021 (01/07/2020-31/12/2020), e dalla quotazione sul mercato AIM Italia (avvenuta il 30/12/2020) che ha permesso la raccolta di 8 milioni di euro di liquidità. L’agenzia ha ritenuto di collocare eVISO nella classe di sicurezza per le seguenti considerazioni:

  • continua crescita del portafoglio clienti (27.400 POD al 31/12/2020; +38,4% vs 1H 2020) con il mantenimento di un livello di churn rate (tasso di abbandono) migliore rispetto alle medie settoriali;
  • aumento della customer base derivante dal maggior sviluppo del segmento Reseller (13.317 POD al 31/12/2020; + 55,5% vs 1H 2020) con una struttura finanziaria in grado di sostenere il regime di reverse charge;
  • attenta gestione del working capital (anche per effetto delle metodologie di pagamento della clientela prevalentemente SDD e cessione del credito pro-soluto) che ha permesso di mitigare il rischio di credito sulla clientela finale anche durante il lockdown;
  • Cash Flow Operativo Netto (CFON) positivo nell’ultimo quadriennio che ha consentito il mantenimento di una struttura finanziaria costantemente cash positive (6,9 milioni di euro al 31/12/2020);
  • ulteriore rafforzamento del profilo di liquidità grazie all'IPO.

"A fronte dei dati del 1H 2021 che evidenziano una crescita del Valore della Produzione (VdP) a 31,3 milioni di euro (+16,3% YoY) e un EBITDA margin adjusted stabile al 3,5% (EBITDA adjusted LTM dic-20 del 4,6% coerente rispetto al track record), Cerved Rating Agency ritiene plausibile un'ulteriore espansione del business nel FY21, il mantenimento di un CFON adjusted non inferiore a 1,5 milioni di euro e una struttura finanziaria solida", si legge nella nota dell’agenzia.

Gianfranco Sorasio, Amministratore Delegato di eVISO, ha così commentato: “La tecnologia proprietaria di eVISO, il business model basato su una struttura di revenues ricorrenti (88% del fatturato) e la visione di partire dall’opportunità energia per scalare su altri segmenti ed altre materie prime, hanno creato una realtà che è allo stesso tempo in forte crescita e finanziariamente solida, caratteristiche che si ritrovano nelle Big Tech. Vogliamo accelerare la crescita rafforzando la leadership nei settori in cui operiamo, ed espandendo le operations nelle geografie più ricettive ai nostri servizi high-tech. Siamo una realtà dinamica e all'avanguardia, pronta a cogliere ogni opportunità con entusiasmo".

Federica Berardi, CFO eVISO, ha aggiunto: "In cinque anni abbiamo scalato le classi di giudizio, raggiungendo il livello di rating A. Questo importante risultato è la somma di scelte economico-finanziarie e operazionali, proprie di un business model con solidi fondamentali. Un traguardo che è per noi motivo di orgoglio ed è insieme un nuovo punto di partenza per orizzonti ancora più ambiziosi".

 

Il comunicato stampa integrale è stato pubblicato sul sito EmarketStorage il 7 maggio 2021 ed è disponibile presso la sede legale della Società e nella sezione Investor Relations del sito www.eviso.it.