eviso raddoppia il capitale sociale
23.11.17

eVISO raddoppia il Capitale Sociale e traccia il 2018

Il Consiglio di Amministrazione della eVISO ha varato ad ottobre il secondo importante aumento di capitale in due anni, portando la cifra da 150.000 euro a 300.000 euro.

Il raddoppio del capitale sociale è la diretta conseguenza degli ottimi risultati dell'ultimo anno finanziario, che si è concluso il 30 giugno 2017, registrando un aumento del 27% dei volumi di fatturato e confermando sempre più vicino il traguardo delle 10.000 imprese servite.

L’azienda conferma dunque le solide basi finanziarie, certificate da un roccioso Rating BBB- (scala “Standard&Poor’s), lo stesso rating di istituzioni come UNICREDIT, TELECOM e MEDIOBANCA. “Grazie agli ottimi risultati del periodo 2016/2017, contiamo nei prossimi due anni di modificare al rialzo il rating e raggiungere il livello di INTESA SANPAOLO e TERNA” spiega l’amministratore delegato eVISO ing. Gianfranco Sorasio.

“I risultati economici positivi degli ultimi anni e la posizione estremamente liquida preludono a nuove acquisizioni strategiche, sia di start-up innovative con servizi e prodotti unici, sia di operatori con portafogli importanti e tecnologie obsolete”: proprio su questo fronte la società ha acquisito le quote di una innovativa startup pluripremiata, nata presso il Politecnico di Torino, specializzata nell’analisi per l’efficientamento di edifici e aziende.

“L’azienda punta a diventare la piattaforma di riferimento in Italia per l’eccellenza nella customer experience e la gestione delle PMI” continua l’ingegner Sorasio. Il risultato sarà costruito su 3 vettori: il primo riguarda il  potenziamento delle tecnologie di intelligenza artificiale e di gestione dei BIG DATA, anche aprendo a settori molti diversi da quello elettrico; il secondo è l’espansione della rete commerciale monomandataria su tutto il Nord Italia;  infine verrà avviata la promozione di servizi accessori, anche in collaborazione con aziende terze, che ci permetterà di soddisfare le richieste dei clienti anche nel settore ‘retail’, veicolandole direttamente in bolletta”.

Tornando all’attualità, la prima parte del 2017 ha confermato l’ampliamento dell’organico della sede saluzzese, con l’arrivo di due Data Analyst nel Team Energy Intelligence e altri due nuovi innesti in azienda previsti per gennaio 2018, mentre continua il potenziamento della presenza sulle 18 province servite con le zone di Varese, Como e Mantova ad aggiungersi a quelle già attive.