18.03.20

Il PUN scende ai minimi storici

Il PUN ha raggiunto valori vicini ai minimi storici e sta continuando a scendere. Quali fattori hanno determinato questo calo? Ce lo spiegano i nostri esperti.

Cos'è il PUN?

Innanzitto chiariamo di che si tratta: il PUN è il Prezzo Unico Nazionale determinato sulla Borsa dell’Energia Elettrica, dove avviene lo scambio di energia tra produttori e fornitori. La stessa energia viene poi trasferita dai fornitori ai clienti finali.

Il PUN è un indice variabile, con valori differenti di giorno in giorno e di ora in ora. Le informazioni sull’andamento del PUN sono pubbliche e potete consultarle sul sito del GME.

Come cambia il valore del PUN?

Il valore del PUN può cambiare in modo repentino in base a centinaia di fattori: è influenzato, per esempio, da periodi di festività, cambiamenti meteorologici e cicli produttivi delle industrie. eVISO ha sviluppato una tecnologia in grado di prevedere con una precisione altissima le sue variazioni e, in questo modo, conoscere il costo dell’energia dei giorni successivi.

L'impatto della pandemia

Come anticipato, tanti sono i fattori in grado di influenzare le previsioni, anche in maniera del tutto straordinaria: l’emergenza sanitaria Covid-19 che sta duramente colpendo l’Italia e il resto del mondo in questi giorni è indubbiamente uno di questi.

"L'impatto dell'emergenza Covid-19 si vede in ogni ambito - afferma il Dott. Denny Terreno, Team Leader Trading del dipartimento Energy Intelligence eVISO - e l'energia è fra quelli che lo stanno dimostrando più velocemente". Il calo del consumo è oggi intorno al 16% e comporta una diminuzione del prezzo giornaliero a livelli che non erano stati raggiunti dalla primavera 2016.

Ma l'impatto è maggiore sulle previsioni del prezzo per il prossimo trimestre: queste infatti sono calate nell'ultimo mese del 30% e del 15% per il prossimo anno.

Nel grafico qui sotto è possibile distinguere in modo immediato come a partire dall'entrata in vigore dell'ultimo DPCM del 9 marzo scorso i consumi abbiano iniziato a calare progressivamente.

La prima linea blu rappresenta i consumi espressi in GWh, mentre la seconda linea arancione si riferisce alla variazione percentuale degli stessi rispetto a metà febbraio, prima della diffusione del virus.

Perché offerte a tariffa variabile?

eVISO propone nella maggior parte dei casi offerte a prezzo variabile, in cui il costo dell’energia è indicizzato al valore del PUN. Questo garantisce valori trasparenti e sempre verificabili, che risultano, come abbiamo visto, più convenienti in un periodo come questo.