Tabella rating pubblicata da Cerved rating Agency
17.01.19

La solidità eVISO cresce ancora: il rating finanziario sale al livello BBB

Il 2019 si apre con una nuova importante notizia sotto il profilo economico e finanziario per la eVISO.

L’agenzia di rating Cerved Rating Agency S.p.A ha attribuito un rialzo al rating di sostenibilità finanziaria di lungo termine della eVISO, portandolo da B1.2 al livello di B1.1 (pari al rating BBB di Standard & Poor's).

Sono valori che certificano la solidità finanziaria eVISO al pari di istituti come Intesa SanPaolo, un livello sotto Ferrari ed un paio di livelli sopra FCA, TESLA o LinkedIN.

TERZO AUMENTO IN 5 ANNI

In un mercato elettrico caratterizzato da forti movimenti e continui assestamenti, sono molti i casi di aziende del settore (e non solo) che hanno visto il rating pubblico ritoccato al ribasso: eVISO si distingue tra i pochissimi operatori italiani ad essere cresciuto nel giro di 5 anni di ben tre livelli verso l’alto.

Tra i punti che hanno reso possibile il risultato, alcuni vengono evidenziati dall’agenzia nella relazione conclusiva: “Investimenti continui nello sviluppo dei software proprietari, processi chiave gestiti internamente e focus sulla formazione dei dipendenti permettono ad eVISO di mitigare i rischi operativi”.

PREMIATA LA TECNOLOGIA PROPRIETARIA

Grande soddisfazione per il team eVISO, come sottolinea Federica Berardi, Direttore finanza e controllo: "Superare le scrupolose indagini dell'agenzia richiede un lavoro minuzioso e preciso. La nostra piattaforma tecnologica è stata premiata, insieme all'aumento dell'EBITDA di oltre un punto percentuale, al Cash Flow sempre positivo e ai continui investimenti nello sviluppo di software e nuove tecnologie"

Le nuove acquisizioni strategiche messe a punto a fine 2018 e l'apertura alla fornitura in tutta Italia, lanciano l'operatore eVISO verso nuovi traguardi di respiro nazionale, come conferma l'Amministratore Delegato Ing. Gianfranco Sorasio "Il premio come "eccellenza del settore" consegnato da LE FONTI ad inizio dicembre 2018 presso la Borsa Italiana e il nuovo aumento di livello di solidità a lungo termine emesso da Cerved a Gennaio 2019 confermano che la strategia di lungo corso da noi individuata produce risultati solidi riconosciuti a livello nazionale, in un campionato diverso rispetto ai risultati medi del settore".