Lettera agli azionisti di Gianfranco Sorasio
13.10.21

Lettera agli Azionisti eVISO - Letter to Shareholders

Saluzzo, 13 ottobre 2021                                                           



Signori Azionisti,

I dodici mesi dell’esercizio che siamo chiamati a rendicontare sono stati caratterizzati da eventi con un impatto significativo sul tessuto socio economico italiano e internazionale. Le ondate successive di COVID 19 hanno reso concreto il concetto che la pandemia non è una singolarità limitata nel tempo, ma è uno stato di emergenza e volatilità con il quale l’umanità è obbligata a convivere

Il nostro modello di business che integra Intelligenza Artificiale e servizio agli utenti ricorrenti di commodities si è dimostrato sia resiliente a forti shock economici sia strutturato per cogliere con rapidità le diverse opportunità offerte da contesti di contrazione o espansione della domanda.  
In eVISO un team di collaboratori d’eccellenza motivato, competente e innovativo ha affrontato con coraggio le sfide create dalla crisi pandemica e dalle sue ricadute socio-economiche senza precedenti nell’era moderna. La nostra struttura organizzativa ha saputo garantire la salute dei collaboratori e la continuità delle operazioni, anche in periodi con 100% delle persone in smart working.

Nell'ultimo esercizio la Vostra società ha raggiunto e superato numerose sfide anche grazie a Voi azionisti che avete creduto nel progetto di crescita eVISO nelle sue varie fasi: start-up, IPO e fase di espansione post-IPO. Il contributo di Voi azionisti è stato indispensabile per raccogliere le opportunità di crescita che eVISO ha creato e che il mercato ha recepito con entusiasmo. 

Il 30 dicembre 2020 la Vostra società ha dato inizio alla negoziazione delle proprie azioni ordinarie su AIM Italia, sistema di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., con una operazione di IPO in aumento di capitale per 8 milioni di euro e in vendita per 1 milione di euro. 

Durante il processo di quotazione, iniziato con il kick off meeting del 6 agosto 2020 e terminato il 30 dicembre 2020 con l’inizio delle negoziazioni su AIM Italia, la Vostra società ha dimostrato di avere la resilienza richiesta per portare a compimento uno tra i progetti tra i più complessi nel percorso di crescita aziendale, durante le fasi concitate della seconda e terza ondata di pandemia.  

La scelta strategica di quotare l’azienda in periodo Covid, al fine di creare solide basi per raccogliere la crescita potenziale associata ad una ripresa post-Covid, si è dimostrata corretta e ha portato i suoi primi frutti già nel semestre gennaio – giugno 2021.  

eVISO è, infatti, un fornitore di tecnologia che crea valore per i consumatori/produttori ricorrenti di materie prime con l'Intelligenza Artificiale, utilizzando una propria piattaforma proprietaria, sviluppata in house. La piattaforma crea valore tangibile, per l'utente e per la Vostra società, combinando tre attività chiave: previsione, esecuzione e data driven pricing. 

Queste tre attività permettono: 

  • agli utenti di ridurre i costi, misurare il rischio e prendere decisioni basate su numeri; 
  • a eVISO di servire individualmente una grande mole di clienti, esplorare le attività che migliorano la qualità percepita dal cliente e ridurre i costi di operation e procurement. 

Grazie a questo, molte sono le pietre miliari che la Vostra società ha raggiunto e superato con successo nell’esercizio appena concluso: 

  • Ha aumentato i ricavi a oltre 75 mln di euro, in crescita del 58% anno su anno, in un periodo di contrazione dei consumi energetici caratterizzato da vari lock-down totali e parziali;
  • Ha servito oltre 95.000 utenti, in aumento del 300% anno su anno, anche grazie alla visibilità, credibilità e solidità derivanti dalla quotazione in Borsa;
  • Ha aumentato del 270% i contratti di fornitura di energia e servizi ai reseller (operatori del mercato elettrico), grazie alla proposta tecnologica in grado di ridurre costi e migliorare le operations dei reseller stessi;
  • Ha ampliato l’offerta ai propri clienti diretti aggiungendo la fornitura di gas - unitamente ai relativi servizi correlati - all'erogazione di elettricità, facendo leva su un brand tecnologico riconosciuto e apprezzato dai propri clienti; 
  • Ha aumentato del 40%, ora a 71 unità, il numero dei dipendenti, collaboratori, sviluppatori e professionisti, reclutando personale altamente qualificato in un semestre caratterizzato dal timore di licenziamenti di massa;
  • Ha iniziato l’edificazione della nuova sede, una struttura organizzata su 3 piani fuori terra (3.000 mq) e due entro terra (4.000 mq), destinata a diventare in due anni un hub di eccellenza in grado di attrarre collaboratori di talento provenienti da tutto il mondo, nel cuore della biosfera del Monviso inserita nel programma MaB Unesco. 

Ha ottenuto da Cerved Rating Agency il rating A3.1 (equivalente a A- di S&P’s e FITCH e A3 di MOODY’S) dimostrando con i numeri la solidità e resilienza del proprio modello di business, registrando l’aumento di un livello in un periodo di forte contrazione della domanda. 


I CLIENTI 

I clienti sono la priorità numero uno in eVISO. 

Per questo continueremo a rispondere con diligenza alla loro necessità di semplicità, chiarezza, risparmio e ottimizzazione delle risorse. Investiremo in tecnologia per ridurre costantemente i costi e mantenere il rigore sui prezzi. Continueremo a rispondere con celerità alle questioni di nostra competenza, offrendo un servizio veloce ed efficace. 

Il biennio appena concluso è stato caratterizzato da un susseguirsi di lock-down, zone rosse e gialle, concentrate in un lasso di tempo ristretto, che richiedono una piccola ricostruzione temporale per paragonare periodi economici profondamente diversi tra loro. 

Il periodo luglio 2019 – giugno 2020 è stato caratterizzato, a livello di consumi di energia, da tre fasi molto distinte: 8 mesi di crescita economica fino a metà febbraio 2020, 3 mesi di fortissima contrazione dei consumi durante il primo lock-down da marzo a maggio 2020, e 1 mese di leggera ripresa a giugno 2020. 

Riassumendo, per circa il 70% del tempo i consumi sono rimasti stabili mentre per il 30% del tempo sono risultati fortemente depressi. 

Il periodo luglio 2020 – giugno 2021 è invece stato caratterizzato da 3 mesi di leggera ripresa economica fino a settembre 2020, seguito da 7 mesi di contrazione dei consumi, legati ai lockdown/ zone rosse di ottobre e novembre fino alla zona rossa nazionale di Pasqua (aprile 2021), con 2 mesi di leggera ripresa a maggio e giugno 2021. 

Riassumendo, nell’esercizio appena concluso, ed in totale antitesi rispetto al periodo antecedente, per il 60% del tempo i consumi energetici sono risultati depressi e per solo il 40% del tempo sono rimasti quasi stabili. 

Nonostante il contesto avverso nell'esercizio appena concluso la Vostra società ha siglato il miglior anno della sua storia aumentando del 53% l’energia erogata consegnando oltre 416.000 MWh. 

L'energia è stata erogata:

  • Per il 57% verso clienti diretti, equivalente a 237 GWh, in aumento del 10% rispetto a quanto erogato nell’esercizio precedente;
  • Per il restante 43% verso quasi quaranta altri operatori del mercato elettrico chiamati reseller, focalizzati sulla pura vendita, che hanno affidato ad eVISO oltre 78.000 utenze, equivalenti a 180 GWh, in aumento del 215% rispetto all'esercizio precedente.

Oltre tre/quarti dei clienti hanno dimostrato di riconoscere in eVISO un brand affidabile e tecnologico con personale dedicato al miglioramento costante dei propri servizi, con una qualità migliore rispetto al loro miglior fornitore (indagine di qualità, giugno 2021). 

Gli stessi clienti hanno confermato la capacità di eVISO di creare una connessione positiva e duratura con i propri utenti, contribuendo a migliorare comportamenti individuali che consentano di avere un mondo migliore a quello di oggi.

L'apprezzamento dei clienti si concretizza su uno dei driver di creazione di valore di maggior rilievo per eVISO: il tasso di abbandono annuale detto switch rate o churn rate è infatti di 4-5 volte inferiore alle medie nazionali, rispettivamente per il mercato domestico e non (indagine ARERA 2019).

Tradotto in termini di fidelizzazione, gli utenti della Vostra società registrano un parametro di tempo di permanenza medio in fornitura superiore ai 20 anni, con evidenti ricadute sul lifetime value del cliente.

Il periodo appena concluso è stato caratterizzato da una crescita a doppia cifra. Per fornire una indicazione di “run rate” sui clienti diretti, nel mese di giugno 2021 eVISO ha erogato 21 GWh di energia, sommando ricavi per oltre 3,8 M€, al netto di conguagli. L’impostazione delle offerte sui clienti diretti, a meno di quantità non materiali, è a prezzo indicizzato al PUN (Prezzo Unico Nazionale), annullando così i rischi di esposizione ai forti aumenti del costo della materia prima. 

Nel segmento reseller uno dei drivers di creazione di valore è la velocità con cui la tecnologia eVISO permette di condividere con l’operatore i dati: quanto prima arrivano i dati al reseller, tanto prima il reseller può fatturare e ridurre i giorni di incasso. 

Un secondo driver è la tecnologia CORTEX, il portale che permette agli operatori reseller di: 

  1. richiedere in autonomia le più comuni pratiche di servizi energia; 
  2. tracciare quotidianamente lo status delle pratiche e poter rispondere alle esigenze del cliente;  iii) ridurre significativamente i costi di gestione dei clienti. 

Per fornire una indicazione di run rate sui clienti reseller, sempre nel mese di giugno 2021, eVISO ha erogato 31 GWh di energia (il 54% del totale dell’energia erogata nell’intero esercizio precedente), al netto di eventuali conguagli, sommando ricavi per oltre 5,4 M€. L’impostazione delle offerte sul 100% dei volumi da clienti reseller è a prezzo variabile. 

La Vostra società ha quindi dimostrato di aver sviluppato una serie di vantaggi competitivi nel segmento elettricità, sia verso i clienti diretti sia verso gli operatori reseller, in grado di creare solide prospettive di crescita. 

A questi vantaggi, propri della Vostra società, si somma un contesto di crescita economica caratterizzato sia da un aumento dei prezzi, sia da un aumento dei consumi. 

Il grafico del PUN sotto riportato (fonte: newsletter GME agosto 2021) evidenzia come il prezzo unico nazionale, al quale sono indicizzate le offerte eVISO, abbia registrato un forte trend rialzista, con una crescita del 170% da luglio 2020 a luglio 2021. 

Figura 1: Fonte dati GME. I dati sull'asse delle ascisse indicano i dati storici del PUN (Prezzo Unico Nazionale – Prezzo di acquisto) in Italia in €/MWh. L'asse delle ordinate indica il mese di riferimento. Le barre verticali indicano l’aumento del PUN rispetto allo stesso mese dell’anno precedente in €/MWh, con la scala di riferimento a destra.

Il trend rialzista è confermato anche dalle quotazioni dei futures elettrici per l’anno 2021 e, nel caso in cui il contesto rialzista fosse confermato, i ricavi della Vostra società legati alla sola componente energia elettrica seguiranno un trend simile agli aumenti del PUN. 

Il contesto rialzista caratterizza anche i consumi e i dati pubblicati da Terna nel report mensile del mese di luglio 2021 evidenziano un aumento dei consumi del 7,3% semestre su semestre. Analogamente al caso precedente, qualora il contesto rialzista sui consumi rimanesse stabile, l’energia erogata dalla Vostra società aumenterebbe proporzionalmente. 

Oltre al segmento elettricità, nell'esercizio 2020/2021 eVISO ha raggiunto lo sfidante obiettivo di estendere la propria attività al segmento gas, una materia prima simile all’elettricità dal punto di vista del cliente, con una gestione che è invece diversa dal punto di vista operazionale.

Nell'esercizio appena concluso eVISO ha costruito l’infrastruttura tecnologica e gli accordi commerciali indispensabili per fornire gas ed erogare i relativi servizi. 

In poco più di 6 mesi, durante un periodo di mobilità commerciale limitata, la Vostra società ha siglato più di mezzo migliaio di contratti di erogazione di gas naturale, in start-up rispetto all'esercizio precedente. 

Nel segmento gas i principali driver di crescita sono: 

  1. up-selling sui clienti esistenti, già fidelizzati con la materia prima elettricità; 
  2. capacità di riduzione del costo totale in bolletta con l’esame puntuale della medesima e l’eventuale applicazione delle esenzioni di legge. 

L’impostazione delle nostre offerte è a prezzo variabile e dopo i primi mesi di ramp-up e di formazione strutturata della rete commerciale prevediamo un solido aumento delle utenze GAS, con enfasi sulle offerte in bundle con la fornitura di elettricità. 

Anche nel segmento gas i dati degli ultimi mesi rilevano una tendenza rialzista sui prezzi, in linea con il segmento elettrico, con ricadute positive sui ricavi. 

A fine 2020 eVISO ha sviluppato nuovi servizi “big data” ad alto contenuto tecnologico, per cluster di clienti con consumi elevati, al netto della fornitura della commodity già erogata da terzi.

Il primo prodotto, un sistema intelligente in grado di scaricare i dati di migliaia di utenze e di fornire al controllo di gestione l’allineamento dei costi energetici e dei consumi con il budget, è già stato acquistato con un accordo pluriennale da un cliente industriale di grande taglia. Gli apprezzamenti ricevuti ci rendono fiduciosi che l'offerta possa essere scalata commercialmente ad altri attori nazionali, estraendo quindi valore da un asset proprietario già operativo. 

A parte il segmento energia, nell'esercizio 2020/2021 eVISO ha siglato accordi di collaborazione per estendere la propria offerta di tecnologia da un lato sui prodotti agroalimentari (frutta, ortofrutta, agro-energia e cereali), dall'altro sui metalli pregiati (oro, palladio e argento).

A questo proposito, il 25 febbraio 2021 eVISO ha infatti lanciato sul mercato la piattaforma SMARTMELE, un portale web dove le imprese di frigo-conservazione e lavorazione della frutta, i buyers e la GDO (nazionale ed internazionale) possono accedere allo scambio di containers di mele con consegna fisica differita a 6 - 12 - 18 mesi e oltre. 

eVISO è proprietaria al 100% della piattaforma smartmele.eVISO.it e del relativo brand “SmartMele”. Ad agosto 2021 la BMTI - Borsa Merci Telematica Italiana, società del sistema camerale italiano, ha selezionato eVISO come partner per l’implementazione di azioni condivise per la promozione delle contrattazioni telematiche dei mercati agricoli, agro energetici e agroalimentari. 

Per quanto riguarda il segmento metalli preziosi, a giugno 2021 la Vostra società ha siglato il primo Memorandum of Understanding, con una primaria azienda italiana, finalizzato ad espandere la propria attività verso large corporate che siano utenti industriali ricorrenti di materie prime pregiate. Il progetto “SMARTGOLD” consiste nella realizzazione del prototipo (PoC - proof of concept) dedicato a oro, palladio e argento al fine di simulare trend di mercato e calcoli per la performance e l’esposizione delle strategie industriali di acquisto, esistenti e ottimizzate, sui mercati dei tre metalli preziosi. 


LE INFRASTRUTTURE

A livello di infrastrutture, la Vostra società ha lavorato duramente per continuare ad espandere la propria capacità operativa e supportare la crescita registrata in numero di utenti, volumi, dati, mercati, tipologia di commodity, vendite e servizi di supporto.

Durante l'esercizio appena concluso eVISO ha:

  • Strutturato le operations in modo da poter erogare, in soli 6 mesi, oltre 9.730 ore di formazione, necessarie per allineare le competenze di tutti alla forte accelerazione tecnologica, alla diversa gestione delle comunicazioni imposta dal COVID e alla nuova scala aziendale;
  • Aumentato di 20 volte la capacità di acquisizione e switch delle utenze per scalare da circa 5.700 utenti lavorati nell'esercizio chiuso a giugno 2020 agli oltre 72.000 lavorati nell'esercizio appena concluso;
  • Eseguito il lancio e il ramp-up del sistema di fatturazione ed incasso della commodity gas;
  • Iniziato il deployment operativo della piattaforma digitale CORTEX, che permetterà̀ ad eVISO di scalare di 10 volte la “capacità” di gestione delle pratiche accessorie sul mercato elettrico, da 500 al mese ad oltre 5.000 al mese;
  • Iniziato il deployment del motore digitale BILLING3.0AAS (giugno 2021) che permetterà ad eVISO di scalare la “capacità” di calcolo dei tracciati delle bollette elettriche del mercato italiano di 180 volte dalle attuali 200.000 al mese ad oltre 36 milioni di bollette al mese.

Per quanto riguarda la nuova sede, come si diceva, il progetto prevede una struttura moderna organizzata su 3 piani fuori terra (3.000 mq) e due entro terra (4.000 mq); l’edificio sarà dotato delle più̀ moderne tecnologie per consentire ai dipendenti di eVISO e delle società̀ controllate di poter lavorare al meglio e avvantaggiarsi delle strutture messe a disposizione. 

Oltre alle singole postazioni, gli uffici saranno dotati di sale riunioni di varie metrature, sale ricreative e ampi spazi dedicati all’accoglienza del pubblico, per far fronte al crescente flusso di clienti di energia, gas e delle nuove commodities; inoltre la nuova sede sarà organizzata in modo da consentire il lavoro da remoto da parte di chi vorrà essere comunque interattivo con chi sarà fisicamente presente. 

Il progetto prevede un open space interno con punti di lavoro e spazi per la condivisione di idee. Dal punto di vista energetico si tratta di un fabbricato passivo, alimentato da teleriscaldamento, dotato di impianto fotovoltaico in autoconsumo, con punti di ricarica per auto elettriche a corrente alternata e continua e punti di ricarica per biciclette elettriche. 

Di fatto, si tratta di un immobile a impatto energetico zero.


I RISULTATI

I risultati dell’ultimo esercizio sono frutto di un’attività congiunta effettuata su tutte le aree aziendali, possibile grazie alla continua evoluzione della piattaforma eVISO intesa come tecnologia, capacità di analisi dei bisogni della clientela, rete commerciale e customer care dedicato, automazione dei processi operativi al fine di migliorare la customer journey e un forte spirito di adattamento di tutta la società. eVISO, grazie alla propria piattaforma, è riuscita a crescere in termini di clienti, punti gestiti, energia, nuovi business e aree commerciali, riuscendo a trasformare la crisi in opportunità. 

La crescita di tutti i fattori sopra indicati ci ha permesso di registrare i migliori risultati economici di sempre:

  • Il valore della produzione è cresciuto a 76,7 mln Euro, ovvero di oltre il 58% rispetto a quello registrato nell’esercizio chiuso a giugno 2020;
  • L'EBITDA è aumentato del 40% a 3,3 mln di Euro, pari al 4,3% dei ricavi;
  • Anche grazie alla quotazione all’AIM, il patrimonio netto è cresciuto di oltre 5 volte a circa 20 mln di euro, dai 3 mln Euro registrati nell'esercizio chiuso a giugno 2020;
  • L’energia erogata è cresciuta del 53% a 416 GWh;  
  • La posizione finanziaria netta positiva (cash) a pari a 3 mln di Euro al 30 giugno 2021, la posizione finanziaria netta con i depositi cauzionali (cash) pari a 7,5 mln di Euro. I TERRITORI DI FRONTIERA

eVISO agisce sulla frontiera tra tecnologia e business. La piattaforma proprietaria di Intelligenza Artificiale crea valore tangibile, per l'utente e per eVISO, combinando tre attività chiave: previsione, esecuzione e data driven pricing

Queste caratteristiche si sposano con una filosofia di creazione di valore per gli azionisti a lungo termine:

  • Le attività di previsione utilizzano algoritmi, sistemi di apprendimento autonomo e processi in continua evoluzione, con prospettive solide a lungo termine, basate su un cammino di scoperta e innovazione continuo a corto termine, dove l’errore misurato è il seme dell’evoluzione;
  • Le attività di esecuzione utilizzano una mole di dati non umana, generati con velocità crescente. Mentre i dati abilitano il raggiungimento di una operatività estremamente efficiente a lungo termine, il percorso per comprendere dati nuovi e sempre crescenti può creare inefficienze a corto termine;
  • Usare i dati per creare processi di mass customization che, contemporaneamente, aumentino la qualità percepita dall'utente e che massimizzino il profitto generato in ogni interazione, ovvero il data driven pricing, è una potenzialità che crea valore a lungo termine, e che richiede il continuo test di nuovi metodi di prezzatura a corto termine, consapevoli che la risposta dell'utente è una variabile indefinita. 

In eVISO ci muoviamo in territori di frontiera per generare valore a lungo termine, in un cammino di scoperta continuo. 


CONCLUSIONE

Le forti oscillazioni nei prezzi delle materie prime che hanno caratterizzato l’economia internazionale negli ultimi mesi, e che si sono accentuati nei mesi di agosto e settembre 2021, hanno evidenziato la reale difficoltà operativa degli attori industriali nel prevedere, anche a corto termine, domanda e offerta, prezzi e volumi. 

L'Intelligenza Artificiale applicata al settore delle materie prime offre opportunità di crescita sostanziali in ogni singola commodity di grande scala in cui stiamo operando. 

In futuro la crescente mole di dati digitali generati dalla natura stessa delle attività, e i sistemi di apprendimento supportati dalla AI, accelereranno l'efficienza stessa del processo di consumo / produzione / vendita di materie prime. 

Oggi l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale sul segmento materie prime è al “day one” e il contesto rialzista sui prezzi delle materie prime in cui l’economia nazionale ed internazionale stanno navigando favorisce il nostro posizionamento di valore.

In conclusione, la Vostra società è oggi più pronta che mai nel raccogliere le opportunità di crescita che il contesto economico saprà offrire.  

 

 

Gianfranco Sorasio 


*Lettera estratta dalla Relazione sulla Gestione del Bilancio di Esercizio al 30.06.2021- sezione INVESTOR RELATIONS - BILANCI E RELAZIONI