mercati elettrici
07.04.21

Novità in vista per i mercati dell’energia elettrica

Durante questo 2021 i mercati dell’energia elettrica saranno interessati da alcune importanti trasformazioni, con l’obiettivo di migliorarne l’efficienza. Una sfida al cambiamento che è stata immediatamente raccolta da eVISO: per farsi trovare pronto all’entrata in vigore di questi nuovi mercati, il team di Algo Intelligence eVISO ha infatti partecipato con successo alla prima sessione di prova, dal 10 al 12 Marzo.

Quali novità?

È prevista un’integrazione del mercato elettrico italiano con il Single Intra-Day Coupling (SIDC) Europeo: la trasformazione prevede la sostituzione dei 7 mercati infragiornalieri attuali con 3 mercati infragiornalieri (CRIDA) e un mercato a contrattazione continua (MI-XBID).

In particolare, il mercato a contrattazione continua (MI-XBID) rappresenta una novità assoluta, trattandosi di un tipo di mercato del tutto simile a quelli azionari e finanziari.

Questa innovazione tecnologica permetterà la compravendita di energia direttamente tra diversi paesi europei, incentivando la competitività e una maggiore efficienza negli scambi di energia.

"Tale modifica avrà un notevole impatto sull’attuale sistema, rendendo di fatto ancor più rilevanti le tecnologie ed algoritmi da noi già adottati, oltre a quelli che abbiamo attualmente in fase di Ricerca e Sviluppo. Parliamo di tecnologie all’avanguardia sia nell’ambito dei software di integrazione di questo mercato, sia nell’ambito di tecnologie di Trading e Intelligenza Artificiale per ottimizzare l’acquisto dell’energia", sostiene Tullio Re, Energy Trader del reparto Algo Intelligence eVISO.

Come eVISO si sta preparando

Nei prossimi mesi continueranno i test e le prove, con l’obiettivo di garantire un acquisto dell’energia al miglior prezzo possibile per i clienti finali eVISO, forti degli investimenti tecnologici che permetteranno di far fruttare l'esperienza maturata puntando al primato di Digital Supremacy su questi nuovi mercati elettrici; gli stessi investimenti che permetteranno alla piattaforma tecnologica eVISO di agire a breve anche su altri mercati, come quelli delle commodities agricole (es. latte, cereali).