OPEN MONDAY - Associazione L'Airone di Manta
31.05.19

OPEN MONDAY - Associazione L'Airone di Manta

Prosegue il ciclo di incontri "OPEN MONDAY" targato eVISO, con persone e idee che hanno avuto un impatto sul mondo.

Ad aggiungersi agli interessanti ospiti che abbiamo incontrato, questa settimana è il turno di Elisa Bussi e Aurora Rubiolo, dell'Associazione "L'Airone" di Manta. Ci parleranno del loro approccio con l'autismo, da due punti di vista differenti: la Dott.ssa Bussi, psicologa, esporrà una visione da specialista, mentre la Sig.ra Rubiolo ci racconterà la sua esperienza diretta di mamma.

"L'Airone" è un'Associazione di genitori per i bambini, organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), con sede in Manta, piazza del Popolo 1, nata nel 1999 da un gruppo di genitori mantesi, che si propone attraverso l'opera dei volontari di (dallo Statuto dell'Associazione):

- promuovere attività, spazi ed occasioni di carattere ludico, particolarmente indirizzate ai bambini, riconoscendo nel gioco un insostituibile strumento per una crescita serena ed equilibrata, sia dal punto di vista psicologico che da quello fisico;
- migliorare il rapporto genitori-figli rendendo più proficua e profonda la collaborazione tra le famiglie e tra queste e le agenzie formative presenti sul territorio, prima fra tutte la scuola, favorendo e promuovendo a tal fine incontri, conferenze, dibattiti ed ogni altra iniziativa atta allo scopo;
- favorire lo sviluppo di una rete di solidarietà, capace di fornire aiuto e appoggio alle famiglie che si trovano in condizioni di difficoltà, soprattutto al fine di prevenire il disagio che possa derivarne ai bambini;
- creare sensibilità e consapevolezza intorno al problema dell'infanzia abbandonata, favorendo forme di solidarietà quali l'adozione e l'affidamento;
- intervenire presso le autorità competenti per proporre soluzioni dei problemi che rientrano nella sua sfera d'azione.

L'Associazione si occupa di terapie riabilitative specifiche per l'autismo A.b.a. (Applied Behaviour Analysis), tra cui:

-Attività diurne: dal lunedì al giovedì con orario 9/17. Il Centro lavora per migliorare la qualità della vita dei ragazzi inseriti e per promuovere e sviluppare le potenzialità residue, nonché favorire la socializzazione con l'ambiente esterno. Propone varie attività, sulla base di progetti individuali e di gruppo che meglio si adattano ai bisogni di ciascuno. 

-Stage socializzanti: organizziamo laboratori e stage socializzanti tramite valutazione delle loro abilità e del luogo di lavoro. Tutto l'inserimento avviene tramite un percorso individualizzato che viene costantemente monitorato dal nostro personale formato. Il nostro team è formato da educatori esperti, coordinatori formati al ruolo ; ci avvaliamo di una costante supervisione e di una struttura consolidata all’insegna della qualità organizzativa.

-Progetto APES (aperti per esperienze solidali) : lo scopo specifico è quello di creare competenze, anche minime, richieste dalla realtà produttiva territoriale, nei soggetti diversamente abili alla fine del corso di studi della scuola secondaria,  tramite lo svolgimento di esperienze in attività che sappiano coniugare il trinomio agricoltura-disabilità- lavoro. Il progetto si prefigge quindi di orientare-indirizzare il ragazzo che intende sviluppare e migliorare le proprie potenzialità cognitive ed operative in altri contesti formativi, in esperienze professionali. Il progetto prevede la collaborazione tra le scuole del territorio saluzzese e limitrofo per l’organizzazione  e svolgimento delle attività.