impianto di Biogas
07.03.19

Supporto Tecnico eVISO - Impianto di Biogas: limitando i picchi puoi risparmiare

Gli impianti di Biogas devono, per legge, funzionare in autoconsumo: non devono cioè assorbire energia dalla rete se non nei casi in cui l’impianto debba essere spento per manutenzione o non stia, per qualche motivo, producendo energia. A tal proposito gli impianti di Biogas sono allacciati alla rete ed hanno a tutti gli effetti un contatore.

 

CONSUMI BASSI E PICCHI ELEVATI

Recentemente, presso un cliente in possesso di un impianto Biogas, il nostro team di Supporto Tecnico ha determinato che i consumi erano molto bassi (attorno ai 10 kWh al mese), ma nonostante ciò venivano registrati picchi fino a 20 kW.

 

TUTTA COLPA DELLA MANUTENZIONE

Il cliente ci ha segnalato che un paio di volte al mese l’impianto viene spento (interrompendo dunque la produzione di energia) al fine di effettuare degli interventi di manutenzione ordinaria. Durante le finestre temporali in cui l’impianto resta spento, le pompe continuano a funzionare, e non potendo assorbire energia auto-prodotta, attingono dalla rete generando il picco di 20 kW. Tale valore, anche se raggiunto per poche ore al mese, implica però un costo notevole sulla bolletta.

 

LA SOLUZIONE È SEMPLICE, IL RISPARMIO NOTEVOLE

Visto che gli interventi di manutenzione sono molto brevi, abbiamo consigliato al cliente di spegnere completamente l’impianto (pompe comprese) durante tali attività, limitando così il picco (che rimane attorno a 1 kW): in questo modo risparmierà circa 100 euro al mese. Un semplice accorgimento che permetterà al cliente di ottenere un notevole vantaggio in bolletta.